IL TEAM


RENZONUCARA

Inizia a esporre le sue opere a metà degli anni ‘70. Nel 1993 fonda il Cracking Art Group insieme ad altri cinque artisti. Il loro materiale preferito è la plastica che rappresenta il medium per un impegno sociale ed ecologico. Insieme al gruppo ha preso parte alla 49° Biennale di Venezia nel 2001, con l’installazione S.O.S. Word: più di mille tartarughe di plastica riciclata e dorata che occupa i giardini attorno ai padiglioni storici.
Nel 2011 e nel 2013, è nuovamente presente con il gruppo alla Biennale.
Accanto alle performance e alle installazioni della Cracking Art, Renzo Nucara sviluppa la sua ricerca artistica che, soprattutto durante gli ultimi anni, si concentra sulle creazioni in plexiglas, che sono chiamate dall’artista Stratofilm: fotogrammi trasparenti e stratificati che inglobano oggetti naturali e artificiali appartenenti alla sfera del quotidiano o a reminiscenze del passato.

MAURIZIOPASOTTI

Nasce a Brescia nel 1954. Si diploma al Liceo Artistico di Bergamo e frequenta il corso di fotografia pubblicitaria all’Istituto Superiore di Design a Milano.Apre un suo studio di fotografia pubblicitaria, che rimane attivo dal 78 al 88, quando inizia nel mondo dell’immagine il graduale passaggio dall’analogico al digitale.L’esperienza maturata in ambito fotografico e l’interesse per le nuove tecnologie gli permettono di rivestire il ruolo di responsabile di progetti in ambito multimediale per la società SEITON S.r.l. di Bergamo che offre soluzioni e supporto informatico.
Nel 90 fonda NewMedia S.r.l. una nuova società che fornisce consulenza, metodi e applicazioni a medie e grosse aziende.Nel 2005 la passione mai sopita per l’immagine lo riporta a dedicarsi alla produzione di video: spot nazionali, industriali, documentari, videoclip musicali, didattica, reportage, prediligendo il mondo della creatività e dell'arte.

BARBARAVENTURA

Architetto e designer, da sempre innamorata delle potenzialità sopite di persone, cose e luoghi.
Negli anni ha avuto l’opportunità di attuare esperienze eclettiche, con frequenti cambi di scala e contesto, autonomamente o collaborando con studi di progettazione, aziende e agenzie di comunicazione.
Il fil rouge è una perseverante e curiosa attenzione al processo di progetto.
Nel 2013 fonda Fablab Bergamo e nel 2014 CODEsign (www.barbaraventura.it), laboratorio di design auto-prodotto. Affianca all’attività di progettazione esperienze di docenza in workshop e seminari.